Bilancio di fine stagione

19.10.14 – È stato molto difficile riprendere a gareggiare dopo l’operazione al crociato. Una gioia immensa poter saltare di nuovo….

A maggio ho iniziato a gareggiare a rincorsa corta (6 appoggi) e ho saltato 170. Purtroppo dopo due gare mi è tornado male al ginocchio e a giugno non ho potuto gareggiare.

Nel frattempo, oltre al ginocchio, ho avuto altri problemi fisici (borsite al tendine d’achille destro, contrattura al gluteo sinistro e mal di schiena). Ho tuttavia continuato ad allenarmi lo stesso, facendo quello che potevo in base alle condizioni e i dolori di ogni singola giornata, senza poter programmare nulla a lungo termine.

A luglio ho provato a gareggiare di nuovo, saltando per la prima volta a rincorsa intera direttamente in gara (in allenamento non sono praticamente mai riuscita a saltare con la rincorsa completa a causa di tutti gli acciacchi avuti). Risultato 170, ma buone sensazioni e pochi dolori; ho dunque deciso di partecipare ai campionati svizzeri, dove ho saltato 174, classificandomi al quarto posto. E stata la prima gara dove ho saltato a rincorsa intera senza dolore e dove ho avuto di nuovo delle belle sensazioni e un tipo di salto che si avvicina ai salti che facevo quando stavo bene.

Dopo aver vinto 12 medaglie d’oro ai campionati svizzeri, partire da zero è stato difficilissimo, ma la gioia e l’emozione di poter saltare di nuovo è stata grandissima… con tuttavia la chiara consapevolezza che per questo tipo di operazione ci vuole molto piu tempo del previsto per riprendersi e la certezza di non averne più a disposizione.